L’infelice Invenzione del Genere

Aprile 26, 2013

[singlepic id=7 w=320 h=240 mode=web20 float=left]

Il genere è l’indicatore linguistico della opposizione politica tra i sessi. Genere è qui utilizzato al singolare perché, in effetti, non si hanno due generi, ma uno solo: il femminile. Il “maschile” non è un genere, perché il maschile non è il maschile, ma il generale. Ciò che si ha è il generale e il femminile, o meglio, il generale e il marchio del femminile[1].

Quasi tutti i manuali di antropologia, storia, cinema, letteratura, filosofia dedicano almeno un capitolo alle donne o nel lungo elenco delle voci inascoltate della storia e dei movimenti forieri di cambiamento, vi inseriscono anche quelli delle donne. Segno questo di grande magnanimità, di una raggiunta parità, o forse di una ostinata cecità e svista epistemologica? La sostanziale incapacità dei saperi di farsi attraversare trasversalmente dalle tante voci di donne susseguitesi nella storia, sembra essere il sintomo di una tenace, irrazionale riluttanza che si spinge fin quasi al ridicolo. Il risultato di questa bizzarra caparbietà è la collocazione della Storia delle donne in contenitori disciplinari creati ad hoc. La storia ci insegna che gli errori del passato vengono spesso riparati con pubblici riconoscimenti, cerimonie commemorative e ritagliando piccoli spazi per chi ne era sprovvisto. (altro…)

0

Intervista a Lydia Cacho su tratta, prostituzione e femminismo – video

Aprile 19, 2013

0

Nuovi Soggetti Epistemologici

Aprile 19, 2013

1. Ripercorrere la storia

La sovversione è un fenomeno contestuale, storico e soprattutto sociale. Per quanto il potenziale “destabilizzante” di un testo possa eccitare a livello corporeo o su altri piani, il fatto che esso sia di rottura o di mediazione, l’una o l’altra cosa o nessuna, non può essere determinato che a condizione di non astrarre dalle pratiche sociali correnti. Susan Bordo.

 Teoria e pratica, particolare e universale, politico e personale: questi i nodi critici significativi del movimento femminista degli anni ’70, questi i nodi critici dei femminismi contemporanei. Abbiamo cercato e cerchiamo tutte di colmare in modo produttivo ( produttivo di sapere, cultura, relazioni ) il divario secolare tra la singola e le altre.

Quando le lesbiche lottano per  sé e anche per l’aborto, quando le eterosessuali lottano per sé e anche per le lesbiche, quando le nere parlano per sé e anche per le bianche e viceversa, ricompongono il legame tra personale e collettivo, restituiscono dignità alla propria integrità e coprono la misura del divario, costruito nei secoli e ben saldo, tra sé e l’altra. (altro…)

0

Candide Miopie

Aprile 19, 2013

[singlepic id=9 w=320 h=240 mode=web20 float=left]

La sovversione è un fenomeno contestuale, storico e soprattutto sociale. Per quanto il potenziale “destabilizzante” di un testo possa eccitare a livello corporeo o su altri piani, il fatto che esso sia di rottura o di mediazione, l’una o l’altra cosa o nessuna, non può essere determinato che a condizione di non astrarre dalle pratiche sociali correnti. Susan Bordo.

Se è vero quello che dice Susan Bordo dovremmo cercare di porci delle domande sulle pratiche sociali e prima tra tutte sul movimento femminista. Utilizzeremo allora un testo alla ricerca di  spunti utili per porci le domande giuste: Elogio del margine. Razza, sesso e mercato culturale di Bell Hooks, femminista afroamericana.

Il testo è una raccolta di saggi dove la teorica affronta il tema della commistione tra sesso e razza, denuncia la miopia dei movimenti politici progressisti, critici rispetto al sistema culturale dominante bianco ma cechi rispetto alla questione del genere e contesta la miopia del movimento femminista rispetto al discorso della razza. L’intersezione tra sesso e razza è un argomento che in Italia ancora è poco affrontato, forse perché pensiamo non ci riguardi o non ci riguardi abbastanza, ma non è così. (altro…)

0

She Game. Il Videogioco sulla Storia delle Donne

Aprile 18, 2013

[singlepic id=14 w=190 h=150 mode=web20 float=left]Il progetto SHE GAME ha avuto ad oggetto la realizzazione di un videogioco per PC sulla storia delle donne, un’avventura grafica ambientata in diverse epoche storiche in cui si viene accompagnate da donne che in qualche modo abbiamo pensato di considerare “rappresentative” delle epoche stesse. Abbiamo ovviamente dovuto operare una selezione ed una scelta, poiché le donne presenti nella storia sono davvero tante, così tante che ci si dovrebbe chiedere come mai ci sia e ci sia stata una “svista” storica così clamorosa!

L’idea  di realizzare SHEGAME nasce da un’esigenza fondamentale e inderogabile di conoscenza e di condivisione di quest’ultima. La nostra Associazione nasce diversi anni fa come Collettivo Femminista grazie all’incontro nei Centri Antiviolenza di Roma, siamo, infatti, state tutte operatrici sociali dei Centri Antiviolenza; negli anni abbiamo condiviso le nostre conoscenze e abbiamo approfondito insieme ciò che tante donne prima di noi hanno detto e scritto sui diversi temi che riguardano le nostre esistenze. (altro…)

0

Come sta evolvendo l’industria della tratta a scopi sessuali – video

Marzo 19, 2013

0

Chi Abbiamo a Cena Stasera? Femminismo Antispecista e Carol J. Adams – Audio

Giugno 19, 2012

592262_255495284555623_646225044_nAscolta la puntata [dura 41′]

Si parla di femminismo antispecista e Carol J. Adams.

trasmissione “ControEssenze” a cura di Connettive (del 19 Giugno 2012)

 

 

 

0

Femminismo Islamico – Audio

Maggio 22, 2012

[singlepic id=19 w=250 h=200 mode=web20 float=left]

Ascolta la puntata della trasmissione “ControEssenze” a cura di Connettive (del 22 Maggio 2012)

sul Femminismo islamico [dura 46′]

 

 

 

 

0

Donna m’Apparve: Nicla Vassallo – Audio

Marzo 20, 2012

[singlepic id=12 w=220 h=160 mode=web20 float=left]Ascolta la puntata [dura 53′]

In questa puntata leggiamo alcuni stralci dal libro “Donna m’Apparve” di Nicla Vassallo.

Trasmissione “ControEssenze” a cura di Connettive del 20 Marzo 2012

 

 

 

0

Parole che Contano – Audio

Marzo 8, 2012

[singlepic id=24 w=250 h=200 mode=web20 float=left]Ascolta la puntata [dura 32′]

In questa puntata leggiamo un articolo di Nicla Vassallo: “Così fan tutte”.

Trasmissione “ControEssenze” a cura di Connettive del 8 Marzo 2012

 

 

 

0